ADDIO AL CANCELLIERE GALANTUOMO

622

2 LUGLIO 2024 – E’ il pianto della Dott.ssa Carugno, dirigente della cancelleria del Giudice di Pace di Sulmona, mentre le sue mani sono posate sulla bara di Salvatore Angelone, colto da un episodio vascolare sabato sera. Accanto alla compagna Maria Grazia, era seduto a guardare la televisione. Sarebbe andato in pensione il 31 dicembre prossimo, dopo aver dedicato gran parte dei suoi 67 anni a girare uffici giudiziarii, a pazientare con avvocati e giudici, ad assecondare per quanto è possibile le parti. Era in forza alla cancelleria civile, ma non era solo un cancelliere civile; era anche cancelliere galantuomo. E il suo ufficio andava come un orologio. Lascia un grande vuoto, soprattutto per l’ironia che sapeva soppesare con grande equilibrio.

Please follow and like us: