Poco chiare le dimissioni di Santilli

268

22 DICEMBRE 2012 – “Alla luce di quanto verificatosi in data 20 dicembre 2012 nella conferenza dei Capigruppo, il Consigliere comunale Dott. Luigi Santilli, rassegna le proprie dimissioni irrevocabili da componente dell’Ufficio di Presidenza (2° Segretario d’aula). F.to Dott. Luigi Santilli”.

 

Magari se Santilli, che è ottima persona, ci avesse spiegato pure cosa è successo, la trasparenza dell’informazione sarebbe stata meglio garantita; anzi neanche la trasparenza, ma proprio l’informazione. Cosa sarà mai successo? Si potrebbe partire dalle ipotesi più strane: qualcuno s’è messo le dita al naso? Qualcuno aveva mangiato troppo aglio e questa è la ragione per la quale tutti avevano il fiato sospeso? I giornalisti più informati ci diranno con sussiego: “Ma come, solo tu non lo sai…”. Beh, intanto, se fra un paio d’anni si troverà questo comunicato e si chiederà a Santilli se si è dimesso perchè Federico non ha mantenuto l’impegno di dimettersi, lo stesso “F.to Santilli” potrebbe rispondere: “Ma voi state farneticando. Io mi sono dimesso perchè in aula non si dovrebbe fumare. Dove sta scritto che mi sono dimesso perchè Federico non si è dimesso?”