Varietà come ai bei tempi al “Caniglia”

239

E IL PUBBLICO NON SI CHIEDE: “RANALLI CHI?”

5 GENNAIO 2014 – Una sana immersione nella leggerezza del varietà ha caratterizzato la serata del teatro comunale “Maria Caniglia” a meno di un mese dalla austera riapertura con il “Rigoletto” di Verdi. La compagnia teatrale “Arianna”, di Sulmona, ha messo in scena con successo lo spettacolo “Bentornato Varietà 2”. Momenti musicali frizzanti, tra i quali “Il bar della rabbia” interpretato da Adriano Di Buccio e “Shampoo” messa in scena da Fabio Ranalli.

Per favore, non si commenti con “Ranalli chi?”; se no si dimette. Allora, l’avv. Fabio Ranalli è stato eletto segretario del circolo sulmonese del PD meno di due mesi fa; svolge con acume la professione forense da circa venti anni; è un apprezzato attore della compagnia “Arianna”; è arbitro di rugby, che calca i principali stadi italiani, Sicilia compresa. Quindi chi lo paragona a Fassina sta in mala fede.