A Popoli il “programma” va a rilento

418

“TRASPARENZA E LEGALITA'” SEGNA I TEMPI DELLA GIUNTA

24 MARZO 2013 – Mette in mora l’Amministrazione comunale il gruppo di “Trasparenza e legalità” di Popoli: dopo aver sottolineato le incongruenze del servizio di raccolta dei rifiuti differenziati, Giovanni Natale,

per l’associazione, sottolinea che il Comune è in ritardo di otto mesi sulla verifica, da compiersi, secondo il programma elettorale, entro il giugno scorso. “Quindi – osserva – siamo a un terzo della Consiliatura e delle molte cose non realizzate e in ritardo o dimenticate, non è dato sapere. Inoltre si aggiunge un debito di 1.300.000 euro a cui dovrete far fronte e con questi quarti di luna non sarà semplice. Avevamo annunciato che eravamo pronti a dare una mano per fare questa verifica avendo preparato un apposito dossier ed eccoci puntuali a rispettare i nostri impegni, fedeli al nostro ruolo civico. Inviamo di nuovo il nostro Dossier  “ MEMENTO amministrativo” come pro-memoria per il Sindaco e la maggioranza, ma anche per minoranza,  affinché si mantengano le promesse elettorali di entrambe e sperando che la seconda voglia qualche volta assolvere al proprio dovere democratico di opposizione. Come promesso abbiamo preparato un documento completo di verifica e il Bilancio ci sembra estremamente negativo, per cui si evince l’urgenza di recuperare l’enorme ritardo”. Viene allegato uno schema che tocca tutti, o quasi, i temi del vivere sociale e, per ognuno, l’inadempimento del Comune.

Please follow and like us: