Il vandalismo non si differenzia

252

mastello smembrato14 GENNAIO 2014 – C’è una brutta fine anche per i mastelli della differenziata: forse l’auto guidata da una persona disattenta; forse la foga devastatrice di chi anima le notti sulmonesi, la stessa persona che ha divelto una pianta che se ne stava tranquilla in uno dei vasi messi apposta per abbellire l’arredo urbano.

Il mastello è stato sbrindellato, i residui sono sparsi nell’area circostante; e naufragano tutti i buoni propositi della raccolta differenziata.