Medaglia d’oro e cittadinanza aquilana alla Guardia di Finanza

306

gen_Di_Paolo27 APRILE 2012 – Un’altra medaglia d’oro sarà appuntata alla Bandiera della Guardia di Finanza oggi 27 aprile. E’ al merito della Croce Rossa italiana, per tutto quello che le Fiamme Gialle hanno fatto durante l’emergenza del terremoto dell’Aquila, quando, tra l’altro, le porte della caserma di Coppito si sono aperte per accogliere i centri dei primi soccorsi, per far svolgere i funerali: immagini che hanno raggiunto il mondo intero. 

Se non ci fosse stata la Guardia di Finanza, con la sua Scuola di allievi sottufficiali, quasi certamente il complesso strategico sarebbe stato trasferito a Roma, essendo disastrata la stessa Prefettura. Ma la medaglia è un riconoscimento anche per i soccorsi realizzati dalla Finanza tra le macerie dell’Aquila e di molti Comuni della provincia. Nella stessa giornata, che prevede il giuramento di fedeltà alla Repubblica degli allievi marescialli dell’83° Corso “Monte Sperone II”, sarà conferita la “Cittadinanza onoraria del Capoluogo d’Abruzzo” alla Guardia di Finanza e sarà consegnata la Croce d’Oro al merito della Guardia di Finanza al Labaro della Croce Rossa Italiana. La cerimonia sarà conclusa con l’intervento del Comandante Generale del Corpo, generale di Corpo d’Armata Nino Di Paolo.