Giovedì il Consiglio discute della variante alla A25

242

“FOLLE E INUTILE” LO DEFINISCE IL SINDACO

25 LUGLIO 2016 – Si terrà giovedì 28 luglio il consiglio comunale straordinario per discutere

del “folle ed inutile” progetto (come lo ha definito il sindaco Annamaria Casini) di modifica del tracciato della autostrada A25. Non dovrebbero registrarsi sorprese in ordine al dissenso che l’assise vorrà manifestare, a meno che i socialisti, che pure fanno parte della maggioranza, non intendano confermare la scempiaggine sostenuta dal sottosegretario Nencini, proprio nell’aula consiliare, quando affermò che al progetto, di notevole portata, va data una spinta perché si decida in ordine a tali opere pubbliche (non era meglio dire che, trattandosi di un progetto appunto folle e inutile, doveva essere accantonato?).

Il problema, nella seduta di mezza settimana, sta, invece, nella organizzazione del dissenso, alla quale si è votato il presidente della Provincia dell’Aquila e sindaco di Pratola De Crescentiis, e che dovrebbe trovare nel sindaco di Sulmona il capo-fila per una battaglia che si preannuncia lunga, comunque  non compatibile con i tempi nei quali De Crescentiis rimarrà sindaco di Pratola.  “Cercherò in tutti i modi di contrastare – ha messo nero su bianco Casini – con l’aiuto di altri amministratori del territorio con i quali stiamo discutendo da alcune settimane, che possa essere realizzato un tunnel da Cerchio a Bussi, con la conseguente eliminazione dei caselli di Pescina, Cocullo e Pratola Peligna- Sulmona. Ora basta. Non è accettabile che l’avvicinamento di dieci miseri minuti tra Roma e Pescara passi come uno schiacciasassi su un ambiente che dobbiamo preservare e sulle speranze di intere comunità della Valle Peligna, Valle del Sagittario e dell’Alto Sangro”.