La Giunta procede senza aspettare che l’Abruzzo si rialzi

290

17 FEBBRAIO 2012 – Il sindaco Fabio Federico, quale coordinatore del Pdl a Sulmona  prende atto “della volontà espressa dai consiglieri comunali iscritti al gruppo di Rialzati Abruzzo di voler proseguire la esperienza amministrativa con un sostegno esterno, senza presenza di componenti della giunta da indicare al Sindaco, cui compete la scelta degli assessori”. In un asciutto comunicato giunto al termine di contatti interrotti solo per alcuni giorni e intensificati nelle ultime ore, Federico

fa rilevare che: “Quanto rappresentato dai consiglieri di Rialzati Abruzzo è in coerenza con l’impegno assunto dinanzi il corpo elettorale a sostenere la attuale amministrazione, e con la candidatura da loro all’epoca assunta con la lista del PDL.

Questa amministrazione continuerà fattivamente ad operare per portare a compimento il programma di mandato presentato alla Città, con rinnovato slancio ed ancor maggior senso di responsabilità, perseguendo in modo ancor più coeso il raggiungimento di qualificanti obiettivi che sono quelli che interessano ai cittadini, poco appassionati a vicende di natura squisitamente politica.

E ciò nella consapevolezza che l’esercizio dell’attività amministrativa non è una occupazione di posti, ma un servizio che si rende alla collettività, anche attraverso sacrifici personali”.

Sembra di concludere, quindi, che non sono state accolte le richieste di rivisitazione delle deleghe assessorili a favore dei componenti di “Rialzati Abruzzo”, né, sostanzialmente, di una incisiva ridistribuzione nell’ambito di quelle già assegnate. Ora si tratterà di riscontrare quali saranno i nomi degli assessori che sostituiranno i dimissionari.