Si parla di usura a Vasto

314

24 NOVEMBRE 2011 – L’usura è l’emergenza sociale di questi anni e lo sarà di più nel futuro vicino, per la profonda instabilità dei mercati e la difficoltà degli imprenditori, soprattuttop dei titolari di piccole imprese, a tenere il ritmo della concorrenza dei Paesi in via di sviluppo. Se ne parla poco e, come si sa, gran parte dei processi penali si conclude con un nulla di fatto per la ritrosia delle vittime del reato a raccontare ai giudici le proprie esperienze.

Di “prevenzione e contrasto dell’usura” parlerà il Rotary Club di Vasto sabato 26 novembre nella sala delal Pinacoteca di Palazzo d’Avalos.

Non sarà una chiacchierata o uno scambio di trite condanne del fenomeno. Ci sarà anche un intervento istituzionale: quello del Direttore della Banca d’Italia in Abruzzo, dott. Luigi Bettoni; e si inserirà anche la relazione del Comandante della Legione dei Carabinieri del Molise, gen. Gianfranco Rastelli. La terna di relatori si completerà con la dott.ssa Elisabetta Vernoni, consulente del Ministero dell’Interno e addetta allo Sportello antiusura del Comune di Roma. Il Convegno sarà presentato dal presidente del Club, dott. Pasquale Colamartino e prevede gli interventi del Prefetto di Chieti, dott. Fulvio Rocco De Marinis , del ostituto Procuratore della Repubblica di Vasto, dott. Giancarlo Ciani, di Don Decio D’Angelo, dell’Arcidiocesi di Chieti, di Adriano Lunelli, direttore regionale di Fidimpresa-CNA Abruzzo, ai Angelo Allegrino, presidente provinciale della Confcommercio di Chieti, di Patrizio Lapenna, vice-presidente della Camera di Commercio di Chieti.