2000 firme contro il gasdotto

343

Sono oltre 2000 i cittadini che, soprattutto a Sulmona, ma anche in alcuni centri del circondario,  hanno firmato la denuncia individuale alla Commissione Europea sul gasdotto Brindisi-Minerbio e sulla centrale di compressione che la Snam vorrebbe costruire vicino al cimitero di Sulmona.

 

I Comitati cittadini per l’ambiente, che nei prossimi giorni invieranno le firme a Bruxelles con un documento di accompagnamento, sottolineano che: “E’, questa, la migliore risposta ad una certa classe politica locale che, con il suo comportamento rinunciatario, ha dimostrato di non credere in quella che è sempre di più una battaglia civile in difesa non solo del nostro territorio, ma soprattutto della dignità del nostro popolo”.