Restaurare chiese, come San Francesco

392

Significativa cerimonia in Via Mazara

4 DICEMBRE 2017 – Il riferimento più significativo per il restauro di una chiesa di San Francesco è stato al restauro di una delle chiese che San Francesco ha eseguito obbedendo all’invito inviatogli dagli occhi dell’icona bizantina nella chiesetta di San Damiano, fuori Assisi, il primo dei luoghi sacri che il futuro Patrono d’Italia avrebbe effettuato nella sua non lunga vita.

L’affresco restaurato all’inizio di quest’anno con l’immagine della Madonna del Latte

Ieri sera, in una Messa quasi più lunga di quella di Natale, il parroco don Gilberto ha ricordato ai fedeli di San Francesco della Scarpa il cammino del Comitato “Pro Opera Francisci”, giunto al secondo restauro sulla facciata lungo Via Mazara; ed ha invitato tutti i cittadini di Sulmona a prendere coscienza delle loro ricchezze artistiche, ma anche della necessità di non considerare le chiese solo musei per i turisti.