“Gli opportunisti tengono in scacco il sindaco”

256

DA CASAPOUND UN APPELLO A GUARDARE AI VERI PROBLEMI DELLE FAMIGLIE SENZA SOLDI

30 GIUGNO 2014 – “Al pari di tutti i cittadini sulmonesi, non possiamo che essere sconcertati”: vanno al nucleo del problema da CasaPound quando esaminano la serie “rimpasti e rimescolamenti politici di questa amministrazione, ad un anno dal suo insediamento.

Un esecutivo comunale paralizzato da veti e ricatti, che sembra vivere in un altro mondo rispetto alla situazione di disagio che i cittadini vivono ogni giorno”.

Da Palazzo San Francesco si seguita a parlare di programmi e di organici di giunta mentre “i nostri disoccupati non riescono a portare avanti le proprie famiglia o un progetto che li faccia uscire dall’ incubo economico-sociale calato sulla Valle Peligna, un tempo fiorente area produttiva d’Abruzzo. Detto questo, vorremmo rivolgere un appello ai nostri amministratori: questa città ha bisogno di avere un sindaco che possa essere d’esempio, e non un uomo preso sotto scacco da un manipolo di opportunisti”.