Il vento porterà le energie del 2013

241

Attrici di O ThiasosL’AUGURIO DELLE ATTRICI DI PUBLIO OVIDIO NASONE

31 DICEMBRE 2012 – Hanno attinto molto alle opere di Ovidio e in ogni angolo della loro ricerca si sono immedesimate nei personaggi della mitologia quasi a confondersi con essi.

Sono le componenti, cioè le braccia, le gambe, i visi, delle più profonde tragedie e delle più folgoranti grida di speranza e di amore delle “Metamorfosi”, in Italia e fuori. Uno studioso ha affermato, neanche un mese fa all’Auditorium dell’Annunziata, che nella poesia di Ovidio mancano le montagne, quelle tipiche dell’Abruzzo. Ed invece queste donne hanno proposto giusto in montagna, nel Parco nazionale, le “mutate forme” di alcuni profili-chiave degli esametri ovidiani, da Callisto a Io. “Lavorare nella natura ci porta a uscire da schemi e confini culturali, come il vento che va dappertutto a impollinare luoghi diversi, ma simili nella capacità di accogliere un seme e farlo germogliare. Il seme di un mondo nuovo”; inviano così il loro messaggio di fine-anno le attrici di “O Thiasos”, che riproponiamo identico in una “copertina” di capodanno senza nastrini e fiocchetti, ma con la certezza che la spinta del vento riuscirà a dare energia a tutti e a rafforzare progetti antichi e recenti.

Sono:

Sista BraminiLorella CacciamanoCamilla Dell’AgnolaVeronica PavaniMaria PesaroCarla TaglittiValentina TurriniMarina Valenti.

Auguri anche a loro.