La Tiburtina non finisce di dare notizie

245

6 AGOSTO 2014 – La storia della classicità in Abruzzo attraverso il tracciato della via Tiburtina è stata proposta oggi a Palazzo Sardi con la conferenza della dott.ssa Emanuela Ceccaroni, della Soprintendenza archeologica di Chieti.

“Da Roma all’Abruzzo, scoperte lungo la Via Tiburtina Valeria”  è stato il tema del viaggio che la archeologa effettuerà seguendo il più antico dei tracciati di quella che fino agli anni Sessanta dello scorso secolo è stata l’arteria più importante tra le due “Ostie”, quella tirrenica e quella adriatica, cioè la prossimità della “bocca” del Tevere e di quella del Pescara. Sui contributi pubblici che la dott.ssa Ceccaroni ha sviluppato negli ultimi due anni: “Sulla Tiburtina è passata la Storia ed ha lasciato i suoi segni” e “Tiburtina Valeria, asse della grande classicità”, nella sezione CULTURA di questo sito)