Minimi che siano, dovranno essere miglioramenti

259

LE RIFLESSIONI DI UN IMPERATORE PER I CANDIDATI CONSIGLIERI 

4 MAGGIO 2016 –Riflessione per i candidati che domani saranno presentati dai partiti per le elezioni del 5 giugno:

“E non attendere la giusta Città di Platone; ti deve bastare una cosa: un po’ di miglioramento, anche minimo” (Marcaurelio, imperatore romano dal 161 al 180 d.C., Τὰ εἰς ἑαυτόν (“A se stesso”) IX, 29).