Se qualcuno chiude il rubinetto del Sagittario

223

vaschione 200IL WWF ESIGE UNA VERIFICA DELLA FORESTALE SULLA FAUNA ITTICA

19 OTTOBRE 2013 – La sospensione del flusso del Sagittario avrebbe arrecato sensibili danni alla fauna ittica.

Lo sostiene il WWF, che attribuisce la causa ai lavori sulla diga di San Domenico tra Anversa degli Abruzzi e Scanno, realizzata negli anni Trenta. Nelle ultime settimane, infatti, il bacino idroelettrico è stato progressivamente svuotato; tra l’altro, a monte della diga sono riapparse alcune costruzioni risalenti ai secoli precedenti.

Il Sagittario riprende il suo corso dopo la centrale elettrica a servizio della linea ferroviaria per Roma e in quel punto si sarebbero verificati ieri i contraccolpi per le operazioni di chiusura cui è conseguita una artificiosa secca del fiume. In serata il flusso è stato riattivato, ma il WWF chiede l’intervento della Regione e della Guardia Forestale. Sarebbe stata danneggiata anche la flora ambientale della riserva (oasi delle Gole del Sagittario).