Shoppers o della raccolta differenziata per inglesi

283

16 OTTOBRE 2012 – La smania di scrivere e parlare in Inglese ha preso anche chi ha predisposto le “istruzioni per l’uso” della raccolta differenziata.

E così, nel segmento “plastica e metalli” sono stati inseriti gli “shoppers in plastica”, con il risultato che il sulmonese della Tomba o di “Porta Bonomini” che, con infinita pazienza, legge e rilegge le varie destinazioni, rimane con i sacchetti in mano, se sono quelli in plastica per la spesa non biodegradabili; e alla fine li butterà nei cassonetti ai Cappuccini, fin quando può.