Solidarietà di ferro sancita da un giuramento

249

Cap Falce e auto di Caroselli

COMMOVENTE ADDIO AL MAR. CAROSELLI DELLA GUARDIA DI FINANZA

7 FEBBRAIO 2017 – In primo piano le stellette del cap. Falce, comandante la compagnia della Guardia di Finanza (nella foto in alto);

in fondo, avvolta nel sole di febbraio, l’autovettura che accompagna per l’ultimo viaggio il mar. Michele Caroselli dopo la Messa celebrata da don Aladino De Iuliis.

Sono sfumati così gli istanti di una cerimonia curata con precisione militare e con sentimenti forti come sono quelli che vengono da relazioni di vita intense, assolute ed avvolgenti perché modellate sulla lealtà e sugli impegni sanciti da una parola, più precisamente da un giuramento pronunciato tanti anni fa.

Coincidenza ha voluto che nella Chiesa di San Filippo Neri, confinante con la caserma delle Fiamme Gialle, Michele Caroselli giurasse fedeltà alla sig.ra Elma che con lui è stata fino agli ultimi istanti. Un messaggio di profonda commozione è stato pronunciato dal vice-presidente della sezione Anfi, Mar. m. Enio Matticoli.

Funerali Caroselli chiesa