60 anni dopo sarebbe stata la rivolta degli sporcaccioni

291

Neve sporca

SULMONA SI PREPARA ALL’ANNIVERSARIO DELLO “JAM’ MO”

29 GENNAIO 2017 – Un indecente manto di ghiaccio annerito dalla sporcizia corteggia i monumenti di tutta Sulmona:

l’immagine riguarda proprio una parte di Corso Ovidio accanto al Vaschione, che è il più caratteristico monumento sulmonese subito dopo quello ad Ovidio, ovviamente. Ma dopo il passaggio di ruspe e spazzaneve di vario formato, l’indecente residuo della bufera viene lasciato dov’è.

Tra qualche giorno si celebrerà il sessantennale dei moti della cosiddetta rivoluzione borghese. Se invece del marchese Panfilo Mazara a guidare il Comune ci fosse stata questa amministrazione, il governo avrebbe mandato colonne di mezzi disinfestanti, invece delle autoblindo e le immagini che fecero il giro del mondo avrebbero avuto una patina nera di vergogna.