“A PROIETTI SAREBBE PIACIUTO QUESTO TEATRO”

172

14 NOVEMBRE 2021 – Il direttore del Teatro Stabile d’Abruzzo, Giorgio Pasotti, presentando la stagione di prosa, ha detto che è dedicata a Gigi Proietti “perchè questo cartellone sarebbe piaciuto a lui”.

Gli appuntamenti sono: “Gerico Innocenza rosa” regia Luana Rondinelli con Valeria Solarino (23-24 novembre),”Il mansplaining spiegato mia figlia” di e con Valerio Lundini (18-19 gennaio); “Dal vivo sono molto meglio” regia di Paolo Rota con Paolo Minaccioni (27-28 gennaio); “Racconti Disumani” con la regia di Alessandro Gasmann e Pasotti in scena (10-11 febbraio); “Clitemnestra” regia di Giuseppe Di Pasquale con Viola Graziosi (24-25 febbraio); “Fontamara” regia Antonio Silvagni con Cabrera, Evandro, Santucci, Scognamiglio e Vallozza (17-18 marzo); “È questa la vita che sognavo da bambino?” regia di Edoardo Leo con Luca Argentero (31 marzo); “Hamlet” regia Francesco Tavassi con Mariangela D’Abbraccio (12-13 aprile); “Lo zingaro” regia Alessandro Maggi con Marco Bocci; “Itaca” di Cavuti con Lino Guanciale (12 maggio). “Il mio obiettivo è che il Teatro stabile determini un indotto e garantisca agli abbonati e al pubblico una tradizione che contraddistingua la qualità al livello nazionale”, ha detto Pietrangelo Buttafuoco, presidente del TSA.