D’Alfonso gioca con gli acidi e ustiona Legnini

320

7 OTTOBRE 2014 – Il presidente della regione D’Alfonso avrebbe dichiarato al giudice che indaga sul dirigente regionale Sorgi (agli arresti domiciliari) che intorno a questo funzionario aveva sentito due opinioni nettamente diverse: da un lato chi ne parlava bene, come Lorenzo Sospiri di Forza Italia; dall’altro chi invitò proprio D’Alfonso a starne alla larga, come Giovanni Legnini.

Posto che D’Alfonso quando risponde a un giudice non è ingenuo come il tale al quale fu chiesto se la moglie faceva bene l’amore e questi rispose : “Qualcuno dice di sì, qualcuno di no”, dobbiamo ritenere che, anche considerando le origini democristiane che sbandiera ad ogni piè sospinto, D’Alfonso ha voluto giocare un po’ con gli acidi facendo nome e cognome, per esempio, di chi gli aveva parlato bene di uno che è finito agli arresti domiciliari.

Ma, non sappiamo se per espresso disegno di D’Alfonso oppure perché a giocare con gli acidi si finisce per ustionare anche bersagli diversi, chi ne esce con le ossa… inacidite è proprio l’attuale vice-presidente del Consiglio Superiore della Magistratura, Giovanni Legnini, che invita D’Alfonso a “stare alla larga” da uno dei principali funzionari regionali. Avrà avuto un motivo; e allora perché questa controindicazione non l’ha manifestata anche alla polizia giudiziaria?

Oppure per un uomo che ritiene di aspirare alle massime cariche di garanzia dello Stato è normale avvisare gli amici e non tutti gli altri comprimari della Regione onde “stare alla larga” da un funzionario? E ancora, in questa serie infinita di domande che la manipolazione di acidi di D’Alfonso può ingenerare: è normale che un funzionario dal quale occorre “stare alla larga” acquisisca il soprannome di “Re Sole”, tanto riesce a volare in alto? Ma poi, ancora: in una democrazia è possibile che qualcuno assommi tale potere da essere paragonato al monarca francese prima che venisse ridimensionato dai fatti del luglio 1789? Non è questo un buon motivo per eliminare le Regioni e tenerci, se proprio è indispensabile, un solo Re Sole invece di venti?