Federico:”La mancanza di idee di Confindustria mi preoccupa”

271

13 SETTEMBRE 2012 – “Ogni volta che proponiamo un incentivo o un programma per lanciare cooperative nel settore agricolo, anche della bioagricoltura, ci sentiamo rispondere da padri e madri costernati: “Ma che vuoi mandare mio figlio a zappare?”. Con questo approccio bisogna anche confrontarsi, prima di parlare di rilancio dell’agricoltura”

osserva, come sempre senza filtri, Fabio Federico alla tavola rotonda presentata dal direttore del “Centro”, Mauro Tedeschini.

Il sindaco prende anche appunti durante gli interventi del pubblico e alla fine si dichiara preoccupato e deluso dall’intervento del presidente di Confindustria provinciale, Spinosa, “che non ha offerto nessuna soluzione. E quando Confindustria non offre soluzioni il fatto mi inquieta”, ma coglie al volo l’occasione per sottolineare la concretezza dell’intervento “migliore tra tutti quelli di questa sera”, della sconosciuta Pamela, sulla necessità che si divulghino i modi e i limiti degli interventi incentivanti per i giovani.

A chi ha fatto notare al sindaco che la “sconosciuta Pamela” si chiama Pamela Della Sabina ed è componente della segreteria del Partito Democratico di Sulmona, Fabio Federico non si è mostrato pentito dell’elogio espresso ed ha aggiunto: “Beh, nessuno è perfetto. In fondo, per il calcolo delle probabilità, era prevedibile che ne facesse parte, perchè la segreteria del Pd di Sulmona è un elenco telefonico. L’importante è che la signora lo sapesse, perchè pare che non tutti i membri del direttivo siano a conoscenza di farne parte.”