GIORNI DI FESTA, ANCHE SE PER… I MORTI

137

29 OTTOBRE 2022 – Mentre si tengono riunioni straordinarie per stabilire se la tassa di soggiorno, introdotta in tutte le città ad alta incidenza turistica, debba essere revocata (perchè il turista cambierebbe destinazione a causa di un supplemento di due euro), una festosa invasione caratterizza, più di ogni altro anno, il fine-settimana cosiddetto “dei morti”. Coincide con il tradizionale rientro dei sulmonesi che stanno fuori; alcuni di loro guardano alla città con affetto, alcuni con sussiegoso atteggiamento di chi ha fatto carriera a Roma, magari dietro una scrivania ministeriale piena di ragnatele, oppure in uno studio legale a passare atti per la notifica.

Cogliamo la festa in un angolo dell’acquedotto di Re Manfredi, riprendendo quelli che riprendono. Una ripresa al quadrato.