In edicola Il Vaschione di febbraio

256

Sarà in edicola da giovedì 17 il numero di febbraio de “Il Vaschione”. Il consueto paginone centrale è riservato al lupo, cioè alle ricerche che un biologo di fama mondiale come il prof. Luigi Boitani dell’Università “La Sapienza” compie da oltre 40 anni sul grande predatore degli Appennini; inoltre il lupo è considerato per le leggende sorte su di esso e sui santi che con esso si sono relazionati, come San Francesco e Sant’Amico. Più di una pagina è riservata ai centocinquanta anni dell’Unità d’Italia, visti con il distacco che il tempo potrebbe consentire, per parlare di briganti, di generali spagnoli e soprattutto del grande Re Francesco II delle Due Sicilie, del quale è riportata la lettera di addio a Napoli, straordinario documento di pacificazione e di amore per gli italiani senza distinzione di terre di origine.

Il Vaschione, per chi non lo trovasse a portata di mano, si può ritirare per tutto il mese, fino al prossimo numero di marzo, nelle edicole di Piazza XX Settembre, Piazza Garibaldi e Piazza San Francesco di Paola.