MOSTRE – Dai sali d’argento si svela la vita di Pinuccio

246

26 GENNAIO 2012 – Non sopportava essere chiamato “Pino”; figuriamoci come la prenderebbe a leggere quel “Pinuccio” sul comunicato stampa della manifestazione organizzata per lui all’Archivio di Stato.

“Giuseppe Di Tommaso. Pesatore del Tempo” è il grande

allestimento che una “istituzione” dedica al paziente raccoglitore di reperti e testimonianze, per giunta nel tempio dell’archivistica, dove lui avrebbe profuso tutta la sapienza di rilegatore professionale di libri e di collezionista nel tempo libero. Infatti, all’Archivio ha regalato quasi tutti i suoi principali averi, che erano le foto. La mostra è curata da Beatrice Ricottilli ed è vero che i “bellissimi volumi sulla Sulmona di una volta” sono “rimasti nel cuore di tutti i suoi concittadini”, perchè Giuseppe Di Tommaso era un perfezionista. E comunque è anche vero che tutti i suoi amici, compresi quelli che lo ricorderanno “anche attraverso proiezioni audiovisive”, lo chiamavano “Pinuccio”.

Su Giuseppe Di Tommaso: “Un prezioso antiquario delle immagini” nella sezione CULTURA di questo sito.