ORDINANZE – Le fontane? Buone solo per le cartoline

290

3 MARZO 2012 – L’Agenzia Regionale per la Tutela dell’Ambiente ha emesso una valutazione che i sindaci non possono per ora contestare: di qui le ordinanze che vietano l’uso dell’acqua a Goriano Sicoli, Secinaro, Gagliano Aterno e Cocullo. Il fluorantene e il fenantrene non sono consentiti

nell’acqua da bere: e gli acquedotti della estesa area ad ovest della Valle Peligna li contengono.

E’ un brutto colpo per la vita di quei paesi e per le loro aspirazioni turistiche: sono nati storicamente in prossimità di sorgenti che garantivano lo sviluppo delle attività produttive e dei commerci: Gagliano, poi, ha una architettura rotante sui sistemi di distribuzione dell’acqua per gli uomini e soprattutto per gli animali. Ma dai giorni scorsi tutte quelle opere pubbliche, sontuose per i loro tempi, sono buone solo per le fotografie dei turisti. E, se vinceranno ancora le leggi dei grandi numeri, si può prevedere che ancora per molto si dovrà bere solo acqua imbottigliata: tutta la popolazione dei paesi interessati non arriverà neppure a quota mille.