San Valentino quest’anno sorvola Sulmona

293

CURIOSE INIZIATIVE PERFINO TRA I MARSI, MA NIENTE A FONTE D’AMORE

14 FEBBRAIO 2013 – San Valentino si festeggia a San Valentino, con le visite al museo allestito con lettere e messaggi d’amore.

Poi le tanto strombazzate iniziative per “Sulmona città dell’amore” non si sa quale fine abbiano fatto (si sono fermate alle giornate del confetto di tre o quattro anni fa?) e bisogna sorvolare la Valel Peligna per trovare un pensiero gentile degno di innamorati: infatti tra i discendenti dei pur guerrieri Marsi sarà regalata, fino a domenica, una pergamena a tutti coloro che visiteranno l’”Aia dei Musei” di Avezzano. Il problema, per ottenere la pergamena, sarà di dimostrare di essere innamorati, perchè pare non basti arrivare in coppia. E’ una dimostrazione molto impegnativa; forse sarà usato un cardiofrequenzimetro, un misuratore di pressione, insomma qualche marchingegno che verifichi il cambiamento delle dopamin, anche perchè di per sé il Museo non riserva pezzi forti per le emozioni del cuore: il lapidarium “Le Parole della pietra”, che pare non siano proprio quelle dei bigliettini dei Baci Perugina, e il museo del prosciugamento del Fucino “Il Filo dell’Acqua” “sull’opera di ingegneria idraulica che cambiò radicalmente il territorio della Marsica”, tengono a precisare. Nulla da eccepire, per carità, ma sembra che gli amici marsicani non abbiano idea di cosa muova i flussi del sangue, se si fermano a studiare gli inghiottitoi di Claudio o dei principi Torlonia.

E a Sulmona, che potrebbe contare su “Fonte d’Amore”, tutto tace.

Please follow and like us: