SISMA – Il cratere rimane quello che è

231

12 OTTOBRE 2012 – Nessuna estensione del “cratere sismico” è stata adottata in seguito alla pronuncia del TAR contro il provvedimento che nel 2009 aveva disegnato le aree alle quali sarebbero pervenuti i maggiori aiuti dell’apparato pubblico per l’emergenza e per la ricostruzione. Le indiscrezioni dell’ultima ora non sono state confermate ed oggi il Sindaco di Sulmona e quello di Raiano hanno appreso di questa ulteriore esclusione. Ora contro la decisione è consentito un ulteriore ricorso, ma i tempi necessari alla pronuncia sembrano proprio incompatibili con le esigenze della ricostruzione.