Treno del Parco: “Il grosso quando arriva?”

234

23 settembre 2014 – “Sono 35 i bloggers e instagramers, con pubblico potenziale 2 milioni di utenti del web, che hanno raccontato le bellezze del treno storico Sulmona-Carpinone con l’iniziativa Abruzzo InstaRail,

organizzata da Regione Abruzzo e Parco della Majella”. Fin qui l’…”Istituto Luce”, ripreso dalla stampa ossequiosa, che però non ha spiegato come mai il pubblico potenziale si fermi a 2 milioni di utenti e non arrivi a 20 milioni di utenti, a tutta la Cina, che come è noto, è vicina, con due miliardi di utenti. “E’ la prima tappa di un viaggio che la Regione promuove per arrivare a Expo 2015” dice il consigliere delegato Camillo D’Alessandro.

Secondo noi, 35 bloggers rappresentano un risultato molto… gramers, anche in rapporto allo strombazzamento in una conferenza stampa di annuncio che raccoglieva più di 35 partecipanti e che faceva pensare, come a tutte le cose organizzate dal Parco della Majella negli ultimi tre anni, alla classica aggiunta del vagone per l’eccessiva affluenza di viaggiatori. Pare che a Pescocostanzo, quando sono scesi, si siano sentiti chiedere: “Il grosso deve ancora arrivare?” e nessuno si riferiva all’assessore all’Ambiente della Regione Abruzzo, che porta sempre il peso della Giunta. E nelle fermate intermedie la banda esitava a suonare, sempre nel dubbio che quella fosse una pattuglia mandata in avanscoperta.