CI PERVIENE UNA LETTERA

171

18 DICEMBRE 2022 – Un cortese lettore ci manda il messaggio che volentieri pubblichiamo: “Preg.mo Direttore, leggo con piacere i suoi articoli, quasi tutti condivisibili, e voglio farle i complimenti anche per le foto che, spesso, “ colgono l’attimo fuggente” o il particolare che a volte non riusciamo a vedere.
Un cordiale saluto”.

Due correzioni: gli articoli sono “tutti” condivisibili; quel “quasi” appartiene all’imperfezione, al carente, per precipitare nello sconfinato mare dell’opinabile, dove ognuno naviga valorizzando il proprio particulare, che è categoria biasimata dal Guicciardini ben più acutamente che dai comunisti; le foto non possono “spesso” cogliere l’attimo fuggente, lo fanno “sempre”, perchè altrimenti le gireremmo al Germe o a Reteabruzzo.

(Qualcosa ci dice che stiamo esagerando…)

Please follow and like us: