Cialente si ribella a Renzi

262

15 OTTOBRE 2014 – Clima da resa dei conti tra L’Aquila e Palazzo Chigi.

Dopo il forfait di Renzi alla visita tanto invocata dagli aquilani (v. “I fulmini di Renzi sul Pd abruzzese”), il sindaco Cialente ha invitato i suoi concittadini ad inviare il numero maggiore di messaggi al Governo  per esprimere le urgenze della città. Politicamente è una chiara ritorsione all’atteggiamento del Presidente del Consiglio.

Sarà interessante conoscere le risposte del dott.  Matteo Renzi. Una basterebbe: “Invece di scrivere a Palazzo Chigi, scrivete al vostro sindaco e chiedetegli perché, a cinque anni dal terremoto, non ha ancora approvato un nuovo piano regolatore per ricostruire L’Aquila. Questo forse è il suo dovere, prima di invocare rivolte anche se solo su twitter”