Giornate di studi musicali a Santa Chiara

420

PRIMA EDIZIONE CON MUSICISTI E ACCADEMICI ITALIANI

3 MAGGIO 2013 – Oggi e sabato, dalle ore 9.30 alle ore 18.00, si terrà presso il Polo Culturale ex Convento S. Chiara (Piazza Garibaldi), la I edizione delle “Giornate di Studi Musicali Abruzzesi”, per iniziativa del team “Abruzzo Beni Musicali” che nasce da una convenzione tra Docenti e Studenti dei Conservatori di Musica “D’Annunzio” (Pescara) e “Casella” (L’Aquila) per le materie e discipline relative alla Musica Antica. “ABM” studia e valorizza opere del repertorio musicale abruzzese (secc. XIV – XIX) attraverso mirati programmi didattici, artistici e di ricerca. Quest’anno “ABM” ha come obiettivi monografici le Canzoni Napolitane a 3 di Cesare Tudino, le Sonate per Clavicembalo di Fedele Fenaroli e i Duo di Lupacchino Dal Vasto.

Le “Giornate” saranno la giusta occasione per collocare la fase di ricerca di questi temi in un ambito più ampio, due giorni di confronto, concerti, relazioni, tavole rotonde, a cura di Associazioni, Enti ed Istituzioni operanti a livello regionale.

Parteciperanno infatti, tra gli altri:

Prof. Marco Della Sciucca (Conservatorio “Casella”), noto ricercatore delle opere di Cesare Tudino;

M° Luigi Di Tullio (Vasto), direttore del Coro “Lupacchino Dal Vasto” ed autore della prima edizione moderna delle Messe del compositore vastese;

Prof.ssa Anna Maria Ioannoni Fiore (Conservatorio “D’Annunzio”), ricercatrice in ambito teramano;

Dott. Luca Dragani, medico e presidente dell’Associazione “Fairy Consort” (Chieti);

Prof. Valter Matticoli, autore della prima edizione moderna delle opere di Giuseppe Capece (XVII secolo);

Dott. Gianluca Tarquinio, discologo di fama nazionale (Avezzano);

Prof. Davide Gualtieri, originario di Avezzano e docente al Conservatorio “Verdi” di Milano, autore della prima edizione moderna di opere di Giuseppe Corsi per la prestigiosa casa editrice LIM;

Prof. Silvio Paolini Merlo, che sta curando a Teramo la catalogazione del lascito delle opere di Primo Riccitelli;

Prof.ssa Maria Cristina Esposito, coreografa di danza storica di fama europea, punto di riferimento nella Giostra Cavalleresca di Sulmona;

Prof. Corrado Nicola De Bernart, del Conservatorio “Schipa” di Lecce, con cui il team “ABM” ha recentemente stretto un gemellaggio;

Prof. Walter Tortoreto, musicologo di fama nazionale (L’Aquila);

Prof. Andrea Bornstein, delle Università di Birmingham e La Sapienza, autore dell’edizione moderna dei Duo di Lupacchino Dal Vasto;

M° Maurizio Less, gambista di fama e coordinatore dell’Accademia degli Imperfetti (Genova);

Dott. Gianfranco Miscia, direttore della Biblioteca Musicale d’Abruzzo (Ortona) e della Biblioteca di Palazzo De Mayo (Chieti), figura di riferimento regionale per la categoria dei bibliotecari e ricercatori.

Ampio spazio è stato riservato, accanto ai tanti ricercatori di fama, anche alle giovani leve, soprattutto dei Conservatori di Musica: Emiliano Giannetti e Riccardo La Chioma, del Conservatorio “Casella”; Itziar Perez de Ziriza e Letizia Verrigni, del Conservatorio “D’Annunzio”; Anna Maria Tuzzo del Conservatorio “Schipa”; Lorena Savini dell’Istituto Abruzzese di Storia Musicale; Pasquale Di Giannantonio dell’Università “La Sapienza”.

Please follow and like us: