LA GRANDE VIA DEGLI ABRUZZI IN UN LIBRO

241

PRESENTAZIONE AD INTRODACQUA

30 MAGGIO 2014 – Il volume “Sulla via degli Abruzzi”, di Floriana Conte, sarà presentato domani a Introdacqua nel centro Studi Ernesto Giammarco dalla stessa autrice, dal prof. Francesco Sabatini, presidente onorario dell’Accademia della Crusca, e dalla dott.ssa Anna Colangelo, funzionaria della Soprintendenza dei beni Storici, artistici e Etnoantropologici d’Abruzzo. E’ un viaggio tra… i viaggi del Seicento “Da Tanzio da Varallo a Massimo Stanzione”, come indica lo stesso sottotitolo.

La grande Via degli Abruzzi, valorizzata da Gioacchino Murat all’inizio dell’Ottocento e ora Strada Statale 17 (nella foto del titolo il grande viadotto di Roccapia), ha diffuso lo sviluppo economico ed ha divulgato il patrimonio culturale dell’Abruzzo per cinquecento anni e peraltro già ricalcava il tracciato di un tratturo. Ora conserva il suo ruolo essenziale ed è considerata a tutti gli effetti una autostrada per il traffico e le notevoli opere d’arte che la arricchiscono. Sulla Via degli Abruzzi v. “Convegno a L’Aquila sulla Statale 17”; “La breve estate della Strada reale degli Appennini”.