Le trote di Capestrano saltano dove dice il TAR

255

ACCOLTO IL RICORSO DELLA PRO LOCO CONTRO IL SINDACO PER L’AREA DELLA SAGRA

7 AGOSTO 2012 – La Pro Loco di Capestrano la spunta ancora sul Comune e può fare la sagra della trota nel posto che più si addice, senza il “niet” del Sindaco che riteneva l’area prescelta troppo vicina al cimitero. Lo ha stabilito il TAR

dell’Aquila con un’ordinanza cautelare, su richiesta dell’avv. Paola Fiorino di Sulmona. La decisione è sostanzialmente uguale a quella dell’anno scorso. Ma forse il Comune non aveva capito bene.

E qundi la sagra si terrà l’11 e il 12 agosto.