Magliocco (pdl) suona la sveglia

385

LA CANDIDATURA A SINDACO POTREBBE ARRIVARE FUORI TEMPO MASSIMO

16 APRILE 2013 – Il territorio ha le sue esigenze e deve essere rispettato nelle sue scelte. Ma secondo il coordinatore provinciale del Pdl, Alfonso Magliocco,

“Questo però non significa che si può essere disposti ad avallare spaccature nella coalizione e conseguentemente nel PDL perl’incapacità di riconoscersi in una scelta condivisa.Abbiamo da una parte una coalizione di partiti e civiche che appoggiano la candidatura del dott. Enea Di Ianni; dall’altra una candidatura quella dell’ing. La Civita, altrettanto prestigiosa, che appare però minoritaria e non aggregante. Riteniamo, pertanto, che nella scelta debba prevalere il buon senso…..non si può pensare che sia un metodo cercare sempre e comunque il goal in “zona cesarini”!!!”

Un chiaro avvertimento per chi non è in grado di temperare le asprezze di un dibattito ormai fondato sui personalismi; e probabilmente anche l’ultima chiamata prima di intervenire per dirimere dall’alto le controversie sulla scelta del candidato sindaco.

Please follow and like us: