MOVIMENTO 5 STELLE (E ANCHE DI PIU’) PER L’ACQUEDOTTO MEDIEVALE

290

LANCIATA L’IDEA DI APRIRLO AI TURISTI: MA CHI LI RACCOGLIERA’?

13 MAGGIO 2013 – Dante Petaccia è uno che si impegna senza risparmiarsi: le sue iniziative risalgono a diversi decenni fa.

Ce le illustrava alla redazione del Tempo con un fervore che ti faceva sentire disertore se non aderivi. Faceva il resto la corporatura di sollevatore di pesi e non abbiamo mai sentito Guido Vernacotola contrastarlo. Perciò l’abbiamo visto con piacere, fra i candidati nel Movimento Cinque Stelle, caldeggiare la visita in cima al campanile dell’Annunziata, vera fonte di attrazione per il turismo; anche per rimuovere l’anomalia di una Sulmona unica tra le città d’arte a non disporre di un campanile da scalare. Solo che, nella confusione del comizio in Piazza XX Settembre, ci è parso di sentire propugnare l’apertura anche di altri monumenti e, tra questi, l’acquedotto medievale.

 Delle due l’una: o la Soprintendenza autorizza la installazione di adeguati passamano o di reti da circo per evitare stragi (e ci sembra molto improbabile), oppure la passerella sull’acquedotto di Manfredi si trasformerà in materiale per “Paperissima” e tutti, indistintamente, vedranno le stelle e non solo nel numero di cinque.