ORFEO ED EURIDICE DALLE “METAMORFOSI” IN UN APPARTAMENTO

255

12 OTTOBRE 2012 –Toccherà a Stefano Taglietti rappresentare il dolorosissimo personaggio di Orfeo nelle “Metamorfosi” così come interpretate ed allestite nella “Ovidio’s parade” al secondo appuntamento il 16 novembre a Pescara.

Euridice sarà Ilaria Sacchetta; narratrice Anouscka Brodacz. La formula della “Ovidio’s parade” è abbastanza insolita, perchè le rappresentazioni si svolgono in appartamenti e consentono di ospitare tra i venti e i trenta spettatori, peraltro con professionisti della scena. Nel progetto “OVIDIO’S PARADE” si propongono performances (musica, teatro, danza e video), una al mese, per 12 mesi, ciascuna con un atto artistico di 20/30 minuti. Il progetto “OVIDIO’S PARADE” è una maratona di teatro, danza, musica e video, tutti ispirati al capolavoro del poeta  sulmonese e nei quali il pubblico potrà, nel percorso stabilito, assistere ad una o più narrazioni, attraverso una serie di “stazioni”, luoghi di drammatizzazione dei vari episodi, che lo condurranno nel mondo dei miti di Ovidio con una lettura contemporanea di ricerca di nuove relazioni fra le arti, in un lavoro di universalizzazione dei miti e dei racconti, in modo che il racconto del mondo finirà per apparire piuttosto come il mondo dei racconti.

Il racconto delle “METAMORFOSI” di Ovidio, racconto che secondo l’autore doveva rendere il senso di un’esistenza continuamente mutevole, incerta, vissuta dagli uomini in balia degli eventi, vittime del gioco del caso o del capriccioso arbitrio degli dei, si dirama e si estende arricchendosi di analogie tematiche e di strutture narrative antropologicamente analizzate in questo progetto multidisciplinare.

Il progetto vuole affrontare una sorta di cosmogonia del Mediterraneo utilizzando le memorie dei differenti miti dei Paesi che si affacciano sul mare.

Nel titolo: Orfeo e Euridice