Primo Ranalli, Di Benedetto sarebbe andato al ballottaggio

212

RISULTATI DELLE ELEZIONI CON LE TENDENZE NON UFFICIALI

27 MAGGIO 2013 – La lista che sarebbe stata guidata da Fulvio Di Benedetto, deceduto in un incontro elettorale, si classifica seconda nei primissimi risultati,

a poco più di cento voti (250) dai 370 attribuiti al primo, Peppe Ranalli. Segue Enea Di Ianni (della destra ripudiata dal Pdl), con 150 voti, che a questo punto andrebbe al ballottaggio con Ranalli e il Pdl di Luigi La Civita a 140 voti. La frattura imposta dalla sen. Pelino con la designazione di un candidato non voluto dalla base, condanna il fronte berlusconiano a non vincere. Poco più di 80 voti a Sulmona bene in Comune di Lucci; segue Palmiero Susi, mentre il Movimento Cinque Stelle non va oltre i 29 voti in questo primo afflusso di risultati, che, si noti, è stato raccolto proprio da Sbic e non ha nessun crisma di ufficialità. Però descrive l’andamento.