RITARDANO I CANTIERI DELLA RICOSTRUZIONE

282

Finora solo macerie

La proposta di integrare con architetti liberi professionisti l’ufficio comunale per la ricostruzione dopo il terremoto non ha avuto grande seguito. L’avevano lanciata proprio i professionisti di Sulmona,

Macerievista la grave carenza di personale per l’esame e l’approvazione delle pratiche di riparazione dei gravi danni subiti a Sulmona. Il risultato è che alla metà di ottobre non è possibile avviare cantieri se non in sporadici casi e in certe circostanze, ormai, si preferisce rinviare a dopo l’inverno. Gli stessi edifici di proprietà comunale versano in condizioni pietose.