“Sereno Variabile” oggi a Secinaro

266

COLLEGAMENTO CON LA TRADIZIONE DEI BRIGANTI STUPITI DAI MODI DI PASQUALE SQUITIERI

26 SETTEMBRE 2014 – La Valle subequana torna negli obiettivi delle telecamere della RAI con un servizio di “Sereno variabile” domani, sabato sulla seconda rete televisiva.

Durante la puntata sarà dato grande spazio per informare i telespettatori sulle possibilità di trekking ed escursioni sui sentieri del Parco Naturale Regionale Sirente-Velino. Nell’antico borgo di Secinaro la troupe di Rai2 andrà alla scoperta delle creazioni delle botteghe artigianali del centro storico. Dopo un assaggio dei sapori tipici della cucina tradizionale abruzzese, Bevilacqua parlerà di passeggiate a cavallo nel territorio e incontrerà un gruppo di “moderni” briganti che fanno rivivere le storie dei briganti che agirono nel Sirente dopo l’Unità d’Italia. Sono gli stessi che nel 2010 accolsero Pasquale Squitieri in un freddissimo pomeriggio d’inverno per una rievocazione dei tempi dei Borbone. Squitieri fu molto sbrigativo e furono i briganti a rimanere sorpresi dell’accoglienza; qualcuno si spinse anche a dire, da brigante: “Che modi…”

Si parlerà, poi, della storia, delle tradizioni e dei sapori del territorio di Castelvecchio Subequo.

Dopo una visita alla Chiesa di S. Francesco d’Assisi, dove – secondo una ipotesi – si custodisce un reliquiario contenente il sangue delle stimmate del Santo, la trasmissione tratterà i sapori autentici dei prodotti del territorio, come pane e dolci dal gusto genuino sfornati nei forni del paese.

Infine, una caccia ai tartufi nelle campagne di Castelvecchio Subequo.