Ultima riunione, poi la giunta

268

7 OTTOBRE 2012 – Potrebbe essere questione di ore la ricomposizione di una giunta al Comune. .

Non è servita, comunque, la riunione di ieri mattina.

C’, poi, il problema della convivenza delle due anime del Popolo delle Libertà riescano a trovare un amalgama per concludere la legislatura comunale. E’ un obiettivo non facile perchè ormai gli ex di Forza Italia se ne vanno per la loro strada e altrettanto fanno gli ex di Alleanza Nazionale, dopo una convivenza tenuta stretta da potenti elastici, ma fortemente avversata dalle rivendicazioni di primazia e da un mai sopito spirito di sopraffazione. Per di più, la componente forzista è sostanzialmente ex- democristiana. E i democristiani non hanno mai avuto grandi somiglianze di dna con i missini, se non un anticomunismo di necessità. Sarà, peraltro, una campagna elettorale anticipata quella che si aprirà già dalla prossima settimana, quando il sindaco renderà noti i nomi degli assessori e ogni consigliere uscente dovrà prendere le distanze per cavalcare la tigre del malcontento. Ma dal dopoguerra è stato sempre così