Anche l’aeroporto potrebbe prendere il volo

240

SOPPRESSIONE DELLO SCALO DI PESCARA NELL’AGENDA DEI MINISTRI

25 AGOSTO 2012 – Il Consiglio dei Ministri di ieri, dopo otto ore di riunione, non ha esaminato la  proposta di soppressione dell’aeroporto “Liberi” di Pescara. Ma se ne potrebbe parlare tra breve, forse già alla prossima seduta.

 

L’allarme alla vigilia della proposta del ministro Passera è stato lanciato nelle ultime ore, perchè si rende concreta l’ipotesi che tanto Pescara che Ancona perdano i loro scali aerei visti i livelli di traffico di passeggeri e merci.. Il presidente regionale della Confederazione Nazionale dell’Artigianato, Italo Lupo, sottolinea che la soppressione sarebbe un colpo gravissimo per l’economia abruzzese, che conta su questa infrastruttura soprattutto adesso che è stata rilanciata con diversi collegamenti anche con l’estero.

Si affaccerebbe la eventualità di una gestione diretta da parte della Regione, della Provincia e del Comune; ma gli oneri sarebbero troppo rilevanti per i limiti di bilancio degli enti.