“Il fatto non sussiste, però uccide”

236

PROTESTA NEL SESTO ANNIVERSARIO DEL TERREMOTO

6 APRILE 2015 – “Il fatto non sussiste, però uccide”.

Con questo striscione la protesta dei cittadini aquilani contro la sentenza di assoluzione di quasi tutti i componenti della Commissione grandi rischi è esplosa durante la celebrazione del sesto anniversario del sisma, il primo tra i dolorosi anniversari a seguire di poco la sentenza della Corte d’Appello che ha ribaltato la decisione di primo grado.

Molti hanno sfilato con la fiaccolata di ieri sera, solo una ventina di persone si sono ritrovate in Piazza Duomo alle 3,32, cioè esattamente sei anni dopo lo sconvolgente terremoto, per ricordare con 309 rintocchi le vittime di quella notte.