PENSEVAMO DI SBAGLIARCI

208

31 DICEMBRE 2023 – Eravamo convinti che la debacle di Franco La Civita non fosse dipesa dall’arresto quando era assessore regionale, tanto più che poi fu assolto; neanche dall’aver allevato una insignificanza politica come Gianfranco Di Piero sin dagli anni Ottanta. Pensavamo che un grosso handicap fosse quel suo insistere nel coniugare i verbi della prima coniugazione come quelli della seconda. Per esempio, quel suo proporre tesi in termini problematici premettendo “Pensevamo”. Stasera abbiamo sentito il Capo dello Stato che nel suo messaggio ha detto proprio “pensevamo”. E allora abbiamo… penseto che il 2024 si apre con nuove chances per Franco La Civita, che può mirare dritto al Quirinale.

Please follow and like us: