Saltarella abruzzese, in linea con il profondo Sud

306

EtnofestivalETNOFESTIVAL  SUL VERSANTE PESCARESE DEL MORRONE

2 AGOSTO 2012 – Suonatori abruzzesi anziani e giovani si alterneranno nella piazza di San Valentino per eseguire le musiche della tradizione del Sud, in particolare di quella regionale: venerdì  3 agosto, nel pomeriggio, si svolgerà un

 seminario sulla saltarella abruzzese con intervento di danzatori anziani dell’area teatina e frentana e sul canto polivocale abruzzese con la partecipazione di Gianfranco Spitilli, Federico Dario Carulli e Domenico Di Teodoro. Sabato 4 agosto gli approfondimenti saranno curati dalla Scuola di Tarantella di Montemarano (Avellino) con mini-corsi per il tamburello e per i passi base della tarantella processionale.

Tutta l’organizzazione della due giorni di San Valentino è del “Majella Etnofestival 2012” con la direzione artistica di Silvio Pascetta e Anna Anconitano.