Chiodi sui rifiuti:”Se scoppia l’emergenza sanitaria faccio denunce”

270

15 MARZO 2012 – Mentre Montesilvano e Spoltore (ma anche altri Comuni della provincia di Pescara) cominciano ad essere invasi da rifiuti che non entrano più nei cassonetti, il nome di Sulmona e la disponibilità della discarica a smaltire i rifiuti di Pescara (insieme a quella di Cupello) consentono al presidente della giunta regionale di tracciare una ipotesi di intervento pesante con denunce: “Se inerzie e inadempienze dovessero protrarsi al punto da giustificare un’ordinanza emergenziale per tutelare igiene e sanità pubblica, è ovvio che interverrò, ma accompagnerò il provvedimento con una denuncia per verifica le responsabilità” ha affermato Gianni Chiodi, che ha aggiunto: “In presenza di discariche disponibili ad accettare i rifiuti, è inaudito che rimangano i rifiuti per strada”.