CI SI PUO’ CONGEDARE IN PUNTA DI PIEDI

242

20 GENNAIO 2015 . Riceviamo e pubblichiamo:

“Caro Avvocato Colaiacovo, non immagini nemmeno lontanamente quanto mi ha fatto piacere leggerti nelle colonne de “il Vaschione” di dicembre u.s.

– Mi hai riportato alla mente non certamente don Guido (che non può da me essere dimenticato), ma fatti a me quasi tutti noti stante la grande confidenza che avevo con don Guido. Un rammarico però lo hai suscitato: certamente don Guido meritava un interesse che andasse oltre quello parentale, ma forse va bene anche così: don Guido nella sua immensa modestia sicuramente sarà contento di rimanere ancora in sordina così come lo era quando era ancora tra noi.  Cordialità Pietro Tedeschi”