LA FIEREZZA DEL BRIGANTE E LA CODARDIA DELL’ANONIMO

190

11 SETTEMBRE 2023 – C’è un “Ninco Nanco” che (non) firma i commenti in calce ad articoli su un giornale online cittadino e che campicchia perché il nascondersi dietro l’anonimato fa campicchiare anche gli invertebrati che non hanno il coraggio delle proprie opinioni. Veramente ci sarebbe da chiedergli se, per usurpare oggi lui quel nome, un suo antenato abbia passato anche trenta secondi accanto al vero Ninco Nanco (nella immagine del titolo, fotografato e repertato dopo la morte alla maniera barbara dei Piemontesi nella guerra di conquista del Sud), Giuseppe Nicola Summa, di modo che dalla narrazione gli passerebbe la voglia anche solo di ostentare il nickname di Sbirulino.

Please follow and like us: