PER LA PALESTINA PRIMA CHE VENGA CANCELLATA

116

INIZIATIVA DI STUDENTI PER CONTRASTARE LA COLLABORAZIONE TRA UNIVERSITA’

22 MAGGIO 2024 – E’ una generalizzata opera di sensibilizzazione sulla tragica realtà palestinese quella che hanno intrapreso alcuni studenti nel parco della ex caserma “Di Cocco” di Pescara, a qualche centinaio di metri dal tribunale, accanto ad un’area di giochi per bambini che richiama, per collegamento diretto, la condizione dei tantI giovanissimi protagonisti passivi nel massacro della Palestina.

Chiedono l’interruzione della collaborazione con le università israeliane e una più incisiva azione contro il finanziamento dei progetti di “Leonardo”, azienda di Stato impegnata nel settore della ricerca connessa anche agli armamenti. Programmano incontri, anche conviviali, perché non si smetta di parlare di Palestina quando la Palestina sta per scomparire, proprio mentre lo Stato palestinese viene riconosciuto, in queste ore, da Norvegia e Spagna, con la reazione di Israele che ha ritirato i propri ambasciatori e mentre si fanno più concrete le possibilità che gli israeliani vengano riconosciuti colpevoli di crimini contro l’umanità.

Please follow and like us: